Back to News

Come creare uno spazio di magazzino flessibile

Soluzioni di stoccaggio in magazzino per promuovere uno spazio di lavoro flessibile per un prelievo efficiente

Che si tratti di lavoro flessibile, gestione agile dei progetti, design reattivo, tecnologia reattiva, prodotti multiuso o la parola “adattabile” in una descrizione del lavoro per un nuovo dipendente, la capacità di cambiare in reazione a diversi eventi e requisiti è sempre più richiesta.

Nei magazzini, non è diverso.

I responsabili del magazzino sono sempre più alla ricerca di modi per rendere il loro spazio di magazzino più facilmente adattabile in caso di circostanze impreviste o per soddisfare i picchi e le depressioni della domanda. I magazzini di nuova costruzione sono pubblicizzati come fornitori di spazio di stoccaggio “flessibile” di metratura  che può essere, adattato all’acquisto o al leasing per soddisfare le esigenze delle singole imprese.

La capacità di reagire rapidamente e adattarsi al cambiamento – sia buono che cattivo – è un desiderio comprensibile. L’e-commerce sta godendo di un boom prolungato, ma nessuno sa quanto durerà, o quali nuovi modelli di acquisto dei consumatori potrebbero sostituirlo. Le tendenze dei social media vanno e vengono, il che significa che qualcosa che è l’elemento “must-have” di oggi potrebbe essere dimenticato domani. Il ritmo del progresso tecnologico del magazzino è immenso. E poi c’è il mondo sempre più incerto da considerare: abbiamo avuto il Covid; Quale sarà la prossima rivoluzione globale?

Essere flessibili e adattabili, per un’azienda, è strettamente legato alla resilienza. Se le organizzazioni possono modificare rapidamente e facilmente il modo in cui svolgono il business in  risposta a circostanze mutate o mutevoli, allora saranno in una posizione migliore per resistere a eventuali tempeste che potrebbero venire sulla loro strada.

Ci sono molti elementi che contribuiscono a rendere un’azienda veramente adattabile, ma – nel magazzino – avere uno spazio fisico flessibile e una soluzione di archiviazione è una grande parte di esso.

Pensaci: quando si tratta di magazzino, lo spazio è fondamentale. La quantità di spazio che hai a disposizione influisce sul numero di clienti che puoi assumere, sulla quantità di scorte che puoi immagazzinare e sulla velocità con cui puoi prelevare, imballare e spedire gli ordini o elaborare i resi. La mancanza di spazio può limitare l’efficienza con cui il personale può lavorare e le tecnologie che è possibile utilizzare per aumentare i processi.

Ma non è necessariamente la metratura che hai a tua disposizione che è il fattore più importante: è il modo in cui usi quello spazio. Un magazzino più grande non è necessariamente gestito meglio, più efficiente e più produttivo. Un magazzino che ottimizza l’uso dello spazio, tuttavia, raccoglierà i frutti.

Come creare uno spazio di magazzino flessibile

La creazione di uno spazio di magazzino flessibile richiede tre cose: pianificazione, suddivisione in zone e le giuste soluzioni di stoccaggio del magazzino.

Creazione di uno spazio di magazzino flessibile #1: Pianificazione

Magazzini efficienti e ben organizzati non nascono per caso, ma come risultato di un’attenta pianificazione e ponderazione.

Una buona pianificazione  include una comprensione dettagliata di quanto segue:
  • Prodotti – essere in grado di identificare quali SKU si muovono più velocemente attraverso il magazzino e, al contrario, quali articoli di magazzino si muovono lentamente.
  • Numeri: comprendere le sequenze di camminata correnti nel magazzino e come influiscono sui tempi di prelievo.
  • Clienti: avere familiarità con gli SLA dei clienti, come amano fare affari con te e le fluttuazioni stagionali della domanda per i loro prodotti.
  • Team: capire come utilizzano i tuoi spazi per soddisfare gli ordini dei clienti, sapere come amano lavorare per la massima efficienza e cercare eventuali suggerimenti per migliorare lo spazio fisico del magazzino.
  • Spazio – comprendere cosa costituisce un buon uso dello spazio in un contesto di magazzino, compreso il consolidamento delle posizioni di prelievo, l’uso dello spazio verticale e considerazioni sull’accesso sicuro per pedoni e veicoli.

Creazione di uno spazio di magazzino flessibile #2: Zonizzazione

Una volta che hai tutte queste informazioni a portata di mano, puoi iniziare a pensare di creare lo spazio di magazzino flessibile che desideri.

Inizia dividendo lo spazio in zone in base alle esigenze più urgenti.

Le zone possibili potrebbero includere:
  • Una sezione separata del tuo magazzino per immagazzinare SKU a movimento lento, lontano dalle aree di attività più trafficate.
  • Spazio dedicato vicino all’area di spedizione per gli SKU più richiesti in quel trimestre, inclusi articoli stagionali o sempre popolari.
  • Prenotare un’area che può essere bloccata con lo stock di un singolo cliente come richiesto per soddisfare richieste specifiche
  • Una zona dedicata per i resi e le rilavorazioni delle scorte dei clienti.
  • Superficie che può essere modificata rapidamente e facilmente per aggiungere capacità extra a una qualsiasi delle zone esistenti, se necessario, sia per far fronte all’aumento del volume di scorte in rapido movimento nei picchi, a un gran numero di resi post-natalizi o a qualsiasi aumento imprevisto della domanda.

Creazione di uno spazio di magazzino flessibile #3: Soluzioni di stoccaggio del magazzino

Il terzo passo per creare uno spazio di magazzino flessibile è investire in soluzioni di stoccaggio di magazzino di buona qualità e ben progettate.

Che si tratti di scaffalature portapallet per sfruttare al meglio l’altezza verticale a vostra disposizione, contenitori per accelerare il prelievo e l’imballaggio di articoli stagionali e popolari o scaffalature pieghevoli per la massima flessibilità, le giuste soluzioni di stoccaggio possono aumentare notevolmente la quantità di prodotto che un magazzino può immagazzinare in qualsiasi momento,  oltre a migliorare l’efficienza delle sue operazioni.

Scopri di più: Leggi la nostra guida alla scelta del miglior sistema di stoccaggio per il tuo magazzino.

PALLITE® PIX®: l’ultima soluzione flessibile di stoccaggio del magazzino

In PALLITE Group, offriamo agli operatori di magazzino l’ultima soluzione di stoccaggio di magazzino flessibile sotto forma delle nostre scaffalature da magazzino PALLITE® PIX®.

Progettati per stare da soli o sotto scaffalature portapallet, consolidano più posizioni di prelievo pallet nello spazio solitamente occupato da un singolo pallet. Riunendo più posizioni di prelievo in questo modo, le sequenze di camminata vengono abbreviate e i tempi di prelievo migliorati. L’uso dello spazio è massimizzato, liberando spazio precedentemente sottoutilizzato per immagazzinare più prodotto.

I divisori mobili consentono di piegare i singoli contenitori di prelievo per adattarsi al meglio alle dimensioni e alla forma dei diversi prodotti in modo che possano essere alloggiati in modo più sicuro, mentre l’opzione di ripiani angolati all’indietro aiuta a trattenere gli oggetti leggeri che altrimenti potrebbero scivolare dagli scaffali durante il prelievo.

Realizzata in cartone di carta riciclata che si incastra in pochi minuti e può essere imballata quando non in uso, l’intera gamma PIX® può essere rapidamente e facilmente assemblata e smontata senza l’utilizzo di attrezzi, a seconda che sia necessario più spazio di archiviazione in un dato momento o meno.

Hai bisogno di ancora più flessibilità e capacità dal tuo magazzino di magazzino? In PALLITE® Group, amiamo le sfide e prosperiamo nel risolvere i problemi dei clienti per loro. Perché non chiamarci e vedere cosa potremmo fare per te?

 

PALLITE® è un pluripremiato designer e produttore internazionale di prodotti sostenibili per l'imballaggio, soluzioni di stoccaggio per il magazzino e la logistica. 100% riciclabile.

Ultime notizie

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulle nostre ultime novità

Utilizzeremo il tuo indirizzo e-mail solo per fornire aggiornamenti sulle nostre ultime notizie e non inonderemo la tua casella di posta.

Iscriviti alla Newsletter